7 O 14 GIORNI ALLA SCOPERTA

DI ISOLA D'ELBA E PIANOSA

Un'oasi verde e blu tra le acque nell'Arcipelago Toscano, dove la natura regna incontaminata. L'isola dai molteplici orizzonti: spiagge dorate ed acque cristalline, massicci granitici immersi nella macchia e paesaggi lunari delle miniere.

Fu la permanenza di Napoleone Bonaparte, che qui si stanziò nel 1814 in virtù del suo esilio dopo le sconfitte in campo europeo, che fece sì che sia la cittadina di Portoferraio, che l’intera Elba, conoscessero il loro periodo di massimo splendore. Durante il suo periodo di forzata permanenza, Napoleone trasformò l’isola in una fucina di opere pubbliche e di ammodernamento, fu lui a scegliere Portoferraio come capoluogo dell’Elba e sua città di residenza. Ancora oggi possiamo visitarne le dimore: la residenza di San Martino e la Villa dei Mulini.

 22 m

Il paese di Marciana Marina si trova al centro di un piccolo golfo, circondata da un ricco bosco di pini e castagni e querce. Con i suoi pittoreschi quartieri dalle strette strade di granito e le case dai colori pastello affacciate sul mare, è tra le più note località dell’Isola d’Elba. Caratteristico è senza dubbio il Borgo del Cotone, antico borgo di pescatori. L'esteso lungomare, ornato da un secolare filare di tamerici, si presta a piacevoli passeggiate che conducono fino alla Torre degli Appiani

8 m

Marina di Campo è la spiaggia più lunga dell’Isola d’Elba. L'arenile si estende per quasi 1300 metri. Lungo l'arenile vi sono molti tratti di spiaggia libera e anche molti bagni attrezzati, con bar e ristoranti sul mare, per pranzi veloci in spiaggia o cenette a lume di candela. Il tratto più selvaggio e libero è quello a est in prossimità de La Foce, dove una bella pineta, attrezzata con giochi per i più piccoli, offre un riparo nelle ore più calde e assolate. 

18 m

L'esistenza fino al '97 del carcere di massima sicurezza rendeva l'isola inaccessibile e ciò ha permesso di mantenere inalterato il patrimonio naturale dell'isola. I fondali marini sono tra i più ricchi e incontaminati, grazie alla protezione dalla pesca, ma anche grazie alla particolare morfologia che rende le acque poche profonde, habitat ideale per le praterie di posidonia e per le numerose specie che ne trovano riparo: triglie, saraghi, aragoste, ricciole e cernie o che scelgono il basso fondale per la riproduzione. Comuni anche avvistamenti di delfini e tartarughe caretta caretta.

10 m

Porto Azzurro si presenta come un caratteristico borgo di pescatori, circondato da spiagge dorate e dal blu profondo delle acque del mare. Camminando per gli stretti vicoli e per le stradine intricate del centro storico, si viene immediatamente attratti da edifici maestosi, testimonianza dell’antico passato del borgo. Tra i più celebri bisogna in primo luogo citare il Forte San Giacomo, una imponente fortificazione la cui costruzione fu voluta da Filippo III nel 1602. 

 22 m

SAILING IN ITALY CHARTER SRL

 MARINA DI NETTUNO snc

BOX JEANNEAU/PRESTIGE

 00048 NETTUNO (ROMA)

INFO@SAILINGINITALY.IT