7 O 14 GIORNI TRA

GIANNUTRI, GIGLIO E ARGENTARIO

Leggende, storia e parchi naturali: le isole toscane sono molto più che un arcipelago da sogno ... Acque cristalline e natura incontaminata: lasciatevi trasportare dalle emozioni in luoghi remoti.

Il viaggio continua! 

Calette di particolare bellezza sono "L'Allume", la cala "Del Corvo", "Le Caldane", "Le Cannelle", "L'Arenella" e poi la meravigliosa cala di "Sparavieri" dalla quale si godono spettacolari tramonti. Consigliamo inoltre l' insenatura del Capo Marino, meravigliosa nei suoi toni bluastri e con quel "fiordo" quasi insidioso che si presenta quando si tenta di accedervi.

 30 m

La trasparenza delle sue acque e la presenza di numerosi relitti la rendono oggi una delle mete migliori per gli appassionati di diving. Cala Maestra e Cala Spalmatoio sono le uniche due rade in cui è possibile ormeggiare, godersi le acque limpide per procedere poi verso l'isola del Giglio.

10 m

Cala del Gesso, Cala Piccola, Cala del Bove, Cala Grande, Port'Ercole, Porto Santo Stefano. L'Argentario non si nasconde e vi offre ogni giorno la possibilità di scoprire una caletta nuova, un posto riparato dove godersi il silenzio del mare, una grotta da visitare: non vi deluderà mai!

  6 m

La più inaccessibile e sicuramente la più bella, circondata da fondali molto profondi, fa parte di una riserva biologica e sia il transito che lo sbarco sono proibiti. Nell’isola sono presenti molti endemismi tra cui la Vipera Aspis Montecristi, unica specie presente nell’arcipelago, e svariate specie animali e vegetali.  Rilevante la presenza, nelle sue acque di cetacei, dai delfini ai più rari capodogli e alla balenottera comune. 

35 m

SAILING IN ITALY CHARTER SRL

 Marina di Nettuno - Box Jeanneau/Prestige

 00048 Nettuno - Roma

info@sailinginitaly.it